25 Febbraio 2002

La Fiat al 72° Salone Internazionale di Ginevra


Bookmark and Share

Anteprima mondiale nello stand Fiat per il Nuovo Ulysse, il monovolume che sostituisce l'attuale vettura del Marchio.
Ampio, quindi, lo spazio destinato a questo modello, per il quale esiste una nota stampa a parte. Su una pedana rotante e basculante, che s'inclina per dare movimento e spettacolarità alla vettura, è esposto un 2.2 JTD Azzurro Lago. Poco più in basso, altre due versioni accessibili al pubblico: una equipaggiata con il nuovo propulsore 3.0 V6 24v da 150 kW (204 CV) e dotata di cambio automatico autoadattativo, l'altra con il 2.0 16v da 100 kW (136 CV). Il Nuovo Fiat Ulysse è dedicato a chi desidera un MPV (Multi Purpose Vehicle) confortevole, spazioso, versatile, con un buon numero di posti e caratterizzato da grande praticità d'uso.

Dal mondo dell'Ulysse a quello di Fiat Stilo. La zona riservata alla media compatta del Marchio è caratterizzata da un'ambientazione fresca e dinamica, proprio come lo spirito che contraddistingue Stilo. Due le vetture esposte sotto i riflettori, al centro della pedana rotante. Si tratta di una Stilo Giallo Ginestra tre porte, con il potente propulsore 2.4 20v Selespeed da 125 kW (170 CV), e di una vettura Grigio Steel 1.9 JTD Dynamic da 85 kW (115 CV) nella versione cinque porte. Altre tre auto poi, fanno da contorno alla pedana: due Stilo a cinque porte, una equipaggiata con il motore 1.6 16v da 76 kW (103 CV) e allestita con gli articoli della Lineaccessori, e l'altra con il 1.8 16v da 98 kW (133 CV). E una tre porte versione Dynamic sempre 1.8 16v. Lo spazio dedicato a Fiat Stilo continua anche in una parte dello stand suddivisa per aree tematiche e destinata a raccontare la vettura in dettaglio.

Alcuni pannelli sezionati, infatti, illustrano dotazioni e punti di forza del modello: dalla sicurezza all'abitabilità, dalla modularità dello spazio interno alla telematica. Quest'ultima, inoltre, è presentata anche attraverso l'esposizione di una vettura provvista di CONNECT alla quale è affiancata una persona che spiega comandi e funzioni.

A Ginevra è presente anche Fiat Punto nelle inedite versioni "Emotion" 1.8 16v a 5 porte e 1.2 16v a 3 porte, frutto della "Diamond Strategy", la nuova strategia commerciale del Marchio.

Un posto di rilievo, poi, è riservato alla nuova Multipla Model Year, arricchita di contenuti di serie e di optional presentata a Ginevra nella versione 1.6 16v.

L'esposizione dei modelli Fiat prosegue con due versioni speciali: barchetta Naxos e Seicento Brush, vetture giovani e informali. E non manca Fiat Doblò, esposto nella serie speciale Malibù, equipaggiata con il motore 1.6 16v a benzina.

A ridosso della colonna grigia che delimita lo stand c'è l'area dedicata al Programma Autonomy, l'iniziativa attraverso la quale il Gruppo Fiat realizza, fin dal 1995, vetture destinate a chi ha ridotte capacità motorie. Qui è esposta una Fiat Stilo 1.6 tre porte, accessoriata con speciali dispositivi che facilitano la guida ai disabili. Il progetto è inoltre illustrato su alcuni pannelli strutturali, mentre tre postazioni Internet permettono ai visitatori del Salone di collegarsi al sito www.fiatautonomy.com.

Lo stand Fiat si presenta, quindi, ricco di novità, fresco e giovane nell'ambientazione, realizzato in tanti colori e materiali diversi a seconda del modello esposto per richiamare la tecnologia sofisticata e la filosofia "Life in primary colors". Nello stand, poi, sono allestiti alcuni punti di ristoro realizzati in collaborazione con Lavazza, dove il pubblico di Ginevra può gustare una tazzina di caffè. Non manca neanche la multimedialità: alcune postazioni Internet permettono di collegarsi ai siti buy@fiat e fiat.com, dove è possibile navigare alla scoperta dei modelli del Marchio, sperimentando un diverso approccio al mondo dell'auto.

Chiudono l'esposizione le vetrine degli articoli della Lineaccessori Fiat, che sono dedicati a Stilo.


Bookmark and Share

© 2011 FIAT S.p.A • P. IVA 00469580013 • Note LegaliCredits