28 February 2018

Abarth al Salone Internazionale di Ginevra 2018

 

  • Protagonista della rassegna Abarth 124 GT, la nuova serie speciale dalla doppia anima: emozioni da pura roadster e un hard top tecnico, leggero e sicuro, l'unico sul mercato totalmente in fibra di carbonio.
  • Al suo fianco, Abarth 695 Rivale, sviluppata con Riva: nasce dunque dall'incontro tra due eccellenze italiane nei campi della cura per il dettaglio e della ricerca delle prestazioni.
  • Performance, tecnologia e stile iconico italiano sono i fattori chiave della continua espansionedel marchio dello Scorpione a livello globale.
  • Pista, rally e giovani nella stagione agonistica Abarth 2018.

 

Trasformare l'ordinario in straordinario, offrendo i migliori prodotti nel segmento delle auto sportive compatte. È questa la missione del marchio dello Scorpione, da sempre sinonimo di performance e stile iconico italiano, che non poteva certo mancare al Salone Internazionale di Ginevra.
Sotto i riflettori, in anteprima assoluta, la serie speciale Abarth 124 GT, un'automobile adrenalinica sviluppata dalla Squadra Corse Abarth, in cui convivono due anime: uno stile da coupé e il grintoso dinamismo e la gioia di guidare che solo una vera roadster può regalare.
Accanto alla silhouette granturismo della serie speciale, tipica della storia del marchio, l'esclusiva Abarth 695 Rivale con carrozzeria a due tonalità (Riva Blu Sera e Riva Shark Grey) e interni in pelle blu. Concepita in collaborazione con Riva, icona della nautica mondiale, è il perfetto connubio tra eleganza e performance.
Le due affascinanti vetture esposte, quindi, consentono al grande pubblico di conoscere da vicino i valori del marchio, improntati alle massime prestazioni, alla cura artigianale di ogni prodotto e al costante affinamento tecnico. Sono proprio questi valori - performance, craftsmanship e technical upgrade - a guidare il lavoro di designer, ingegneri e tecnici Abarth per dare vita alle supercar compatte dello Scorpione, impegnate quotidianamente su strada e su pista.

 

Abarth 124 GT

La nuova serie speciale esordisce in anteprima al Salone di Ginevra, mostrando le sue due anime di coupé e roadster in un unico corpo vettura nell'esclusiva livrea Grigio Alpi Orientali. Abarth 124 GT offre infatti una soluzione che combina la leggerezza e la semplicità del soft top: alla capote manuale, facile da azionare, s'abbina un hard top tecnico, leggero e sicuro, l'unico sul mercato totalmente in fibra di carbonio. Oltre alle caratteristiche che stanno decretando il successo del 124 spider, la vettura presenta numerosi contenuti esclusivi, come i cerchi in lega da 17" pollici OZ Ultraleggera, che pesano circa 3 chilogrammi in meno rispetto allo standard e garantiscono una migliorata manovrabilità e un design nuovo e più sportivo.
Inoltre, le calotte degli specchietti presentano l'esclusiva colorazione gun metal, in abbinamento allo spoiler anteriore. A richiesta, è possibile dotare la vettura del cofano con trattamento nero opaco. Questa finitura è un chiaro richiamo alla storica Abarth 124 Rally che adottava questa soluzione per ridurre i riflessi del sole sul pilota. Sempre a richiesta, lo spoiler posteriore può essere in fibra di carbonio, come l'hard top, e le calotte degli specchi in fibra di carbonio o rosse.
Merita un capitolo a sé l'hard top in fibra di carbonio, con rivestimento interno e ampio cristallo posteriore con sistema di sbrinamento efficace in meno di tre minuti. L'hard top, dal peso di soli 16 chilogrammi, contribuisce al miglioramento della compattezza e della rigidità torsionale complessiva della vettura, garantisce isolamento termico e acustico e un'ampia visibilità posteriore. Inoltre, lo smontaggio e il montaggio sono estremamente semplici: in pochi minuti è possibile passare dalle emozioni della guida en plein air al grintoso look granturismo che fa parte del DNA del brand dello Scorpione. Le due anime, pur nelle loro differenze, condividono i valori portanti del brand: prestazioni, cura artigianale ed eccellenza tecnica. Abarth 124 è nata infatti per creare un nuovo paradigma di riferimento nel segmento delle roadster sportive, e lo fa con la forza della soluzioni ingegneristiche: masse concentrate all'interno del passo, motore installato dietro l'asse anteriore, meccanica raffinata e materiali speciali, per un rapporto peso/potenza da record. Inoltre, la perfetta ripartizione dei pesi in ordine di marcia di 50/50 garantisce feedback e agilità eccellenti. Le sospensioni utilizzano uno schema a quadrilatero alto all'anteriore e un'architettura multilink a 5 bracci al posteriore, con setup calibrato specificamente per aumentare la stabilità in curva e in staccata. Infine, l'Abarth 124 GT è dotata di un potente e affidabile motore turbo a quattro cilindri da 1,4 litri con tecnologia MultiAir. Il propulsore eroga 170 CV (ovvero circa 124 cavalli per litro) e 250 Nm di coppia, per una velocità massima di 232 km/h e un'accelerazione da 0 a 100 km/h in 6,8 secondi. È disponibile con cambio manuale a 6 marce o con il cambio automatico Sequenziale Sportivo Esseesse. Il primo garantisce innesti precisi e rapidi, grazie alla leva diretta a corsa corta. Inoltre, dal momento che il sound del motore è un elemento fondamentale in ogni vettura Abarth, la dotazione di serie comprende lo scarico Record Monza con sistema dual mode che permette di variare il percorso dei gas di scarico al variare del regime del motore e di generare un suono intenso e profondo.

 

Abarth 695 Rivale

Abarth 695 Rivale è la serie speciale concepita in collaborazione con Riva icona italiana della nautica mondiale, ed è la creazione Abarth più raffinata di sempre, perfetto connubio tra eleganza e performance.
Materiali pregiati e prestazioni da supercar: questa la combinazione che rende unica 695 Rivale.
Disponibile in versione berlina e cabrio, come il modello esposto a Ginevra, la Abarth 695 Rivale si riconosce grazie alla sua esclusiva livrea: vernice a due tonalità Riva Blu Sera e Riva Shark Grey impreziosita da un doppio tratto color acquamarina che la percorre all'altezza della linea di cintura e richiama la "linea di bellezza" degli yacht. Le finiture cromo satinate per le maniglie delle porte, la firma "695 Rivale" sul portellone posteriore e sui parafanghi posteriori e la modanatura cromo satinata sul portellone posteriore rendono ancor più inconfondibile questo modello grazie all'affinità estetica con la griglia laterale dei nuovi yacht Riva. A tanto fascino corrisponde la consueta ricerca delle migliori performance attraverso il costante upgrade tecnico che caratterizza ogni vettura Abarth: sotto il cofano della 695 Rivale, infatti, si cela un motore da 1368 cm3 che garantisce una potenza massima di 180 CV e una coppia di 250 Nm. Il rapporto peso-potenza della 695 Rivale è da autentica supercar (5,8 kg/CV con una massa di 1045 kg) e le prestazioni sono straordinarie: 225 km/h di velocità massima e 6,7 sec. (6,9 sec. cambio sequenziale robotizzato) per accelerare da 0 a 100 km/h. L'obiettivo della 695 Rivale è quello di superare i valori tradizionali di Abarth abbracciando il fascino inconfondibile di Riva per soddisfare la richiesta di prestazioni entusiasmanti abbinate a raffinatezza ed eleganza di livello superiore. Il suo stile si ispira al nuovissimo open Riva "56 Rivale", uno degli yacht più eleganti e performanti mai costruiti dal cantiere di Sarnico.
L'abitacolo della vettura esposta accoglie gli occupanti con il calore del cruscotto in mogano, che le conferisce un accento ancor più nautico. Il legno, il più naturale degli elementi, si sposa con le avanzate soluzioni tecnologiche per un risultato di assoluta eccellenza, come avviene sulle imbarcazioni Riva. La variante in mogano comprende, oltre alla fascia plancia, intarsi in acero, un volante specifico in pelle blu e nera con mirino in mogano, copri quadro strumenti in pelle blu, pomello cambio e batticalcagno in mogano. Di assoluta eccellenza anche i contenuti tecnologici: di serie il sistema infotainment UconnectTM con schermo touch 7" HD e predisposizione Apple CarPlayTM e Android AutoTM. Non manca la targhetta numerata, montata con le stesse viti che Riva usa sul Rivale 56, che a richiesta potrà essere personalizzata con il nome del proprio yacht: un modo originale per rendere la nuova Abarth 695 Rivale un prestazionale "tender" terrestre. Il carattere Abarth, infine, è ben visibile nell'impianto di scarico Akrapović con terminali in carbonio, nei freni Brembo con pinze nere anteriori fisse a 4 pistoncini, nei cerchi in lega da 17" Supersport con finitura dedicata grigio lucido, nelle sospensioni Abarth by Koni con tecnologia FSD (Frequency-Selective Damping). Grazie alle sue caratteristiche uniche, Abarth 695 Rivale è un Instant Classic capace di entrare a pieno titolo nella ristretta cerchia del Registro Abarth, che include solo le vetture più esclusive e dotate di requisiti tecnici o storici tali da renderle "pezzi da collezione".

 

Pista, rally e giovani nella stagione agonistica Abarth 2018

I programmi sportivi Abarth per il 2018 si concentrano in due specialità: nei rally con ambiziosi programmi che spaziano a livello internazionale nell'ambito della Coppa FIA R-GT, nel Campionato Europeo e nelle serie nazionali dei Paesi europei, e in pista, con Trofeo Abarth Selenia e sui campionati di F4 di Italia e Germania.
Dopo l'ottimo esordio nella stagione 2017, che ha fruttato all'Abarth 124 rally i titoli italiano e spagnolo di categoria, Abarth ha deciso di puntare in alto, destinando premi per i piloti che partecipano ai più prestigiosi campionati internazionali, attraverso l'"Abarth 124 rally Selenia International Challenge".
I premi più cospicui sono destinati a chi partecipa al campionato FIA R-GT CUP: al vincitore finale è destinata un'Abarth 124 rally e sono previsti premi di gara e incentivi per la partecipazione. Premi interessanti anche nell'ambito del Campionato Europeo e per chi prende parte ai rispettivi campionati nazionali in ambito EU, concorrendo al successo nella classe R-GT.
Nel 2017 Abarth 124 rally ha vinto la categoria R-GT nei campionati Italiano, con Fabrizio Andolfi Jr, e Spagnolo, con Alvaro Muñiz Mora, dimostrando nella sua prima stagione grandi doti di affidabilità e competitività: Andolfi ha concluso tutte le 10 gare che ha disputato (7 valide per il Trofeo 124 rally Selenia, ai quali si sono aggiunti il Rally di Romagna, il Rally San Marino su sterrato e il Rallye du Valais), vincendo 8 volte la categoria e cogliendo risultati assoluti di rilievo. Un'ulteriore grande dimostrazione della potenzialità della spider Abarth si è avuta nel recentissimo Rallye di Montecarlo, dove Andrea Nucita e Marco Vozzo hanno ottenuto un incredibile 4° tempo assoluto - tra le WRC ufficiali - nella prova speciale più difficile della gara, disputata in condizioni estreme con neve e ghiaccio. Giocando sui comandi dei controlli elettronici di motore e trazione, il pilota italiano ha dimostrato come le condizioni difficili esaltino questa automobile a trazione posteriore, contribuendo a dare alla specialità nuovi motivi di spettacolo.
In pista, il Trofeo Abarth Selenia vive quest'anno la sue decima edizione. Un vero record, considerato che la vettura utilizzata sin dall'inizio è l'Abarth 500 Assetto Corse, alla quale si è aggiunta nel 2012 l'Abarth 695 Assetto Corse, oggetto di un'evoluzione nel 2014, che ne ha portato la potenza a 215 CV, garantendo prestazione di assoluto rilievo e grande spettacolo.
Al Trofeo Abarth Selenia 2018 è possibile partecipare sia con l'Abarth 695 Assetto Corse Evoluzione, sia con l'Abarth 500 Assetto Corse, con classifiche separate. Particolare attenzione viene dedicata ai giovani tra i 16 e i 18 anni, che possono partecipare anche quest'anno al campionato grazie a un accordo con Acisport che aiuta questi giovanissimi nell'ottenere la licenza agonistica, dedicando loro particolari sessioni di test. È prevista anche una classifica femminile.
Il calendario del Trofeo Abarth Selenia si articola su 7 gare, 2 delle quali all'estero. Questo campionato ha assunto da sempre una connotazione internazionale, con la partecipazione di molti piloti stranieri. Per fare un esempio, la stagione 2017 si è chiusa con il successo dell'italiano Cosimo Barberini, davanti al finlandese Juuso Pajuranta, allo svedese Joakim Darbom e al turco Kuzey Eroldu.
Visto il grande successo riscontrato in Italia e in Germania nelle ultime stagioni, la Casa dello Scorpione ha deciso di sostenere la quarta edizione del campionato F4 in Germania, proseguendo il suo impegno anche in quello italiano in veste di sponsor e fornitore ufficiale di motori.
Il motore 1.4 Turbo T-Jet, da 160 CV, derivato da quello disponibile sulle 595 stradali e che utilizzano anche le Abarth impegnate nei Trofei Abarth, ha equipaggiato ed equipaggerà tutte le monoposto partecipanti, costruite dall'italiana Tatuus. Nelle passate stagioni sono stati più di 40 i giovanissimi piloti impegnati nella serie tedesca e oltre 30 in quella italiana.
Le stesse monoposto danno vita anche a un campionato nei Paesi del Nord Europa e in Medio Oriente.

 

Stand Abarth

Lo stand allestito a Ginevra accoglie il grande pubblico descrivendo attraverso i materiali il carattere del brand Abarth. In questa edizione del Salone, le creazioni dello Scorpione trovano spazio accanto alle vetture Fiat ma nel rispetto dei tratti caratteristici dei due marchi: gli ambienti sono connotati e distinti ma attigui, senza fratture nette tra i due mondi rappresentati sullo stand.
Le pareti a effetto cemento, grezzo, e la lamiera fiammata a terra evocano il mondo delle corse, e il dinamismo è il leitmotiv di tutta l'area espositiva: ad esempio cattura lo sguardo il placement della 695 Rivale, sull'acqua, come se fosse in movimento, grazie alla grafica dedicata coperta dal vetro.
Attraverso la distribuzione di materiale informativo e l'allestimento di alcuni materiali dedicati sullo stand, il pubblico potrà conoscere i prodotti di FCA Bank, banca che opera principalmente nel settore dei finanziamenti auto. La società è operativa nei principali mercati europei, ed in Svizzera con FCA Capital Suisse SA, supportando le vendite di autoveicoli del Gruppo Fiat Chrysler Automobiles attraverso prodotti finanziari e di leasing innovativi dedicati alla rete dei concessionari, ai clienti privati e alle aziende.

 

 

Latest Videos

Advanced Search

Search...

From
To
Search

Images


Download

Related images


File Attachments