29 April 1999

Fiat Strada

IIl nuovo modello in dettaglio

Stile

Un'impronta di veicolo robusto, funzionale e capace di buone prestazioni su tutti i terreni. Una linea che esprime una personalità forte e dinamica. Questo lo stile di Fiat Strada, che integra le caratteristiche tipiche di un pick-up con gli inconfondibili tratti della famiglia Palio.

Rispetto agli altri modelli del progetto 178, Fiat Strada è stata ridisegnata nel complesso griglia-paraurti, sottolineato dalle grandi prese d'aria e dal paraurti nero integrato nella carrozzeria.

L'impressione è quella di un veicolo adatto ad un uso impegnativo, rafforzata anche dalla buona altezza dal suolo del pianale: una caratteristica che, ovviamente, nasce per motivi funzionali (la possibilità di poter affrontare strade accidentate senza problemi), ma certamente contribuisce a conferire al veicolo un'immagine di forza e potenza.

Nel disegno della fiancata si apprezza il corretto rapporto tra cabina e cassone, che rende il modello ben proporzionato. E si notano immediatamente le generose dimensioni delle porte, che derivano dalla Fiat Palio tre porte e sono quindi le più grandi tra quelle dei modelli 178.

Si tratta di una caratteristica che migliora la funzionalità e la praticità d'uso, distingue il modello e lo allinea alle più moderne tendenze del design di questo tipo di veicoli. Così come distintivo è il profilo della ruota di scorta, che emerge dalla fiancata quando è sistemata nel cassone (può trovare posto anche dietro i sedili).

I gruppi ottici anteriori, che derivano da quelli della Fiat Palio, sono a doppia parabola. Mentre quelli posteriori sono stati completamente ridisegnati con forme arrotondate.

A fare la personalità di Fiat Strada, infine, contribuiscono tanti particolari progettati per migliorare la funzionalità del veicolo e definirne lo stile: come le bocchette dell'aria per la cabina; la protezione in plastica del bordo superiore del cassone realizzati in un solo pezzo, che dà all'insieme una sensazione di continuità e solidità; il portascala integrato con le griglie di protezione del lunotto, che non solo permette di trasportare oggetti di grandi dimensioni, ma conferisce anche al veicolo un'inattesa grinta sportiva; oppure, ancora, la pedana posteriore in alluminio zigrinato, che rende facile e sicuro l'accesso al cassone.

L'immagine del veicolo è completata, in questo senso, da pneumatici di grandi dimensioni, dai rinforzi dei passaruota con viti a vista e dai bulloni delle ruote.


INTERNI

Veicolo commerciale progettato secondo criteri tipicamente automobilistici, Fiat Strada offre al suo interno tanto spazio per le persone e un ottimo comfort in un ambiente silenzioso e molto curato in tutti i dettagli.

Comodi ed ergonomici, i sedili garantiscono agli occupanti sia l'appoggio laterale, sia il sostegno lombare e permettono di affrontare anche viaggi lunghi senza stancarsi. Sono completati da appoggiatesta anatomici regolabili in altezza e realizzati con materiali ignifughi.

Grazie ad una buona escursione longitudinale e alla regolazione dello schienale, inoltre, i sedili si adattano bene a occupanti di qualsiasi corporatura. Anche l'attacco superiore delle cinture di sicurezza è regolabile.

Tra gli schienali e la paratia che separa l'abitacolo dal cassone di carico è stato ricavato un spazio dove possono trovare posto, a portata di mano e in una posizione particolarmente sicura, alcuni bagagli.

La luminosità dell'abitacolo e l'ottima visibilità in tutte le direzioni sono favorite da ampie vetrature.

La plancia, stampata in un unico pezzo, è caratterizzata da linee ondulate e, in coerenza con il design esterno del veicolo, è completamente priva di spigoli. Particolarmente gradevole, sia alla vista sia al tatto, il morbido rivestimento di colore grigio.

Il quadro di bordo con il fondo scuro e le cifre bianche è facile da leggere anche nelle ore notturne, grazie all'illuminazione per trasparenza. La vettura dispone di tachimetro, contachilometri parziale e totale, indicatori di temperatura del liquido refrigerante e del livello di combustibile.

Tutti i comandi sono a portata di mano e persino la radio integrata nella plancia (che è disponibile a richiesta) è sistemata in modo che il guidatore possa raggiungerla senza distogliere l'attenzione dalla guida. La regolazione dell'assetto dei fari è elettrica e permette di fissare l'altezza del fascio di luce in tre posizioni diverse, a seconda del carico trasportato.

Il volante a tre razze, regolabile in altezza, ha la corona rivestita di materiale morbido ed è predisposto per contenere l'airbag, un optional disponibile anche per il passeggero.

L'impianto di riscaldamento a miscelazione d'acqua con ventilatore centrifugo a tre velocità, ha una portata massima di 400 m3/h d'aria e garantisce agli occupanti un costante benessere che è un importante fattore di sicurezza preventiva.

Alla piacevole sensazione che si prova all'interno di Fiat Strada contribuisce la gradevolezza dei rivestimenti in tessuto Jaquard.


VANO DI CARICO

Punto di forza di Fiat Strada è, ovviamente, l'ampio cassone posteriore che misura 1770 mm in lunghezza, 1314 in larghezza e ha una capienza di 1100 litri (la larghezza tra i passaruota è di 1090 mm). Ampio e ben sfruttabile perché di forma regolare, ha il pavimento protetto da eleganti liste in legno disposte in lunghezza, che hanno anche la funzione di rendere più facile lo stivaggio e lo scarico delle merci.

Sui bordi e alla base del cassone, robusti ganci sistemati in modo da non intralciare le operazioni di carico e scarico permettono di fissare gli oggetti trasportati con la massima sicurezza. Mentre le sponde, anch'esse dotate di ganci, sono protette da un robusto rivestimento in polipropilene che salvaguarda il veicolo da graffi e ammaccature.

L'accesso al vano di carico è facilitato non solo dalla ridotta altezza da terra del cassone (605 mm), ma anche dalla presenza della ribaltina, che si apre a 90°, ha una superficie antiscivolo e può sopportare un peso di 300 kg.

A richiesta, Fiat Strada può essere dotata di una robusta capote marina per la protezione del vano, che si stende a filo sponda e svolge un servizio funzionale ed estetico.


MOTORI E CAMBI

Una linea forte e personale, dunque, per Fiat Strada. Poi un piano di carico ampio e regolare, studiato per consentire al veicolo di assolvere al meglio la propria missione di mezzo da lavoro. E, infine, propulsori capaci di far apprezzare il modello anche per le sue prestazioni automobilistiche.

Fiat Strada può essere equipaggiata con due motori: un 1.2 MPI a benzina, oppure un 1.7 turbodiesel.

Il primo, destinato alla versione 75, appartiene alla famiglia Fire, ha quattro cilindri in linea, basamento in ghisa, teste cilindri in lega d'alluminio e coppa dell'olio in lamiera d'acciaio. La distribuzione è ad albero a camme in testa e comando a cinghia dentata.

Sviluppa una potenza massima di 54 kW (73 CV) CEE a 6.000 giri/min e una coppia massima di 10,6 kgm (104 Nm) a 3.000 giri/min.

Equipaggiata con questo propulsore Fiat Strada raggiunge la velocità massima di 157 km/h (155 a pieno carico) e consuma 6,3 l/100 km alla velocità costante di 90 km/h; 8,7 l/100 km a 120 km/h e 8,3 (norme CUNA).

Il turbodiesel di 1698 cm3 destinato alla versione TD 70 sviluppa una potenza massima di 51 kW (69 CV) CEE a 4.500 giri/min e una coppia massima di 13,7 kgm (134 Nm) a 2.500 giri/min.

È un propulsore a quattro cilindri in linea con il basamento in ghisa e testa cilindri in lega di alluminio. Il sistema di distribuzione è ad albero a camme in testa con comando a cinghia dentata. L'iniezione è indiretta in precamera di combustione. La sovralimentazione avviene con turbocompressore Garrett. Per contenere le emissioni, il motore è dotato di valvola EGR per il ricircolo dei gas di scarico.

La velocità massima raggiunta con questo motore è di 153 km/h (151 a pieno carico) e i consumi sono di 5,9 l/100 km a 90 km/h, 8,3 l/100 km a 120 km/h e 7,3 l/100 km.

Entrambi i motori, ovviamente, hanno emissioni che rientrano con largo margine nei limiti stabiliti dalle attuali normative europee.

Per sfruttare al meglio la potenza e la coppia di questi propulsori, Fiat Strada impiega un tipo di cambio con rapporti diversi per ogni motorizzazione. La selezione e l'innesto delle marce avvengono attraverso il doppio flessibile che elimina le vibrazioni trasmesse dal motore all'abitacolo.

Uguale è anche la costanza nel tempo delle doti di manovrabilità, precisione e silenziosità.

L'innesto involontario della retromarcia è inibito da un comando "a siringa".


SOSPENSIONI E FRENI

Veicolo eccellente per tenuta di strada e facilità di guida, il nuovo modello deve gran parte delle sue prestazioni alla geometria delle sospensioni che sono state progettate per sopportare carichi elevati e assicurare, contemporaneamente, un buon comfort agli occupanti anche su strade "difficili".

La sospensione anteriore è di tipo Mc Pherson, a ruote indipendenti, con bracci oscillanti inferiori trasversali di acciaio fucinato e barra stabilizzatrice. Si tratta di una geometria comune a tutti i modelli della famiglia "178", che facilita la capacità di trazione, soprattutto su fondi stradali a bassa aderenza e, pur adattandosi a pneumatici alti, garantisce un adeguato raggio di sterzata.

La sospensione posteriore è ad assale rigido, con balestre paraboliche longitudinali monolama. Vale a dire uno schema efficiente nello smorzare le vibrazioni provenienti dal fondo stradale capace di garantire la massima stabilità di marcia anche quando il carico stesso non è distribuito in modo uniforme.

Il ponte posteriore ha un profilo a "omega", cioè con la parte centrale rialzata per evitare il contatto del veicolo con il suolo anche nelle condizioni più difficili.

Su entrambe le versioni i freni anteriori sono a disco, autoventilanti, con diametro di 257 mm. Quelli posteriori, a tamburo, hanno un diametro di 228 mm e valvole regolatrici di frenata, sensibili alle variazioni di peso. I ceppi sono autocentranti, con regolazione automatica del gioco.

Il sistema frenante agisce attraverso un doppio circuito incrociato e un servofreno da nove pollici.

A richiesta, Fiat Strada può essere dotata di ABS a quattro sensori attivi e quattro canali, con ripartitore di frenata EBD, che suddivide la forza frenante sulle quattro ruote in modo ottimale, riducendo così anche la temperatura dei freni anteriori e la spinta richiesta al servofreno.


SICUREZZA

Per un pick-up come Fiat Strada, sicurezza significa avere una struttura rinforzata sotto il pavimento e tra i montanti della cabina; una caratteristica che aumenta la robustezza della scocca, portando la rigidezza torsionale a 80.400 daN/ radiante. A questa soluzione si deve non solo la possibilità di sopportare bene grossi carichi, ma anche un migliore dominio della strada e la garanzia che il veicolo manterrà le proprie caratteristiche di robustezza nel tempo.

Forte come un veicolo commerciale, protettiva per i suoi occupanti come un'automobile, Fiat Strada risponde ad un eventuale impatto con una deformazione progressiva della scocca che salvaguarda i passeggeri e ha barre di protezione nelle porte come riparo dagli urti laterali. Inoltre, sono di serie: il volante ad assorbimento di energia EAS, i sedili "antisubmarining", il sistema antincendio FPS (blocca la pompa di alimentazione e impedisce la fuoriuscita del combustibile) e l'antifurto Fiat CODE. A questi si aggiungono altri dispositivi più nascosti ma anch'essi importanti, come le protezioni dei cavi ad alta intensità di corrente, i ripari antimisfiring delle tubazioni di scarico, i materiali ignifughi e il cofano motore collassabile dotato di cerniere di sicurezza.

IMMAGINI

Latest Videos

Advanced Search

Search...

From
To
Search
x

Rights of use

The texts and images and the audio and video documents made available on media.fcaemea.com are for reporting purposes on social media networks, or by journalists, influencers and media company employees as a source for their own media editorial activities.

The texts, images and the audio and video documents are not for commercial use and may not be passed on to authorized third parties.

In addition, see Terms and conditions of access http://www.fiatpress.com/info/terms-and-conditions

    I have read and agree.