25.02.2002

FIAT DOBLÒ


Bookmark and Share

A Ginevra è esposta una versione particolare di Fiat Doblò: la Malibù, pensata per soddisfare le richieste dei giovani più anticonformisti, che amano viaggiare in compagnia, con tutta comodità e su una vettura capace di distinguersi.

Fiat Doblò Malibù si riconosce immediatamente per il frontale con il paraurti nella stessa tinta della carrozzeria e la calandra verniciata in "Chrome Shadow", colore usato anche per numerosi altri particolari come le barre portapacchi longitudinali, le ruote in lega, le maniglie delle porte e del portellone, il corpo degli specchi retrovisori esterni. Questi elementi spiccano sul Blu Vitality metallizzato della carrozzeria, disponibile solo per questa particolare versione. Codolini passaruote e minigonne, poi, conferiscono continuità alle linee e proteggono le parti più esposte ai piccoli urti. Valorizzato anche l'interno, con tessuti specifici dall'aspetto brillante, con vernici dal piacevole aspetto "Soft" (cupolotto, strumento, airbag passeggero, maniglione porte anteriori, maniglie delle porte laterali scorrevoli) e con trattamenti ancora in "Chrome Shadow" per particolari d'effetto come la mostrina centrale dei comandi, le griglie degli altoparlanti, le maniglie apriporta e lo stabilus del portellone. Tra le altre particolarità di Doblò Malibù si segnalano il quadro con strumentazione a fondo bianco e il subwoofer che migliora le qualità acustiche dell'impianto autoradio di serie.

Due i motori disponibili: oltre al 1.6 16v a benzina (esposto sullo stand), il cliente può scegliere il turbodiesel 1.9 JTD "Common Rail". Il 1.6 16v a benzina consente di viaggiare spediti disponendo, comunque, di una riserva di potenza da usare al momento opportuno. Offre, infatti, prestazioni brillanti e una guida equilibrata, elastica, piacevole. Basti dire che circa l'85 per cento della coppia motrice, che è di 145 Nm-14,8 kgm a 4000 giri/min, è disponibile tra i 2100 e i 5800 giri/min. La potenza massima è di 76 kW-103 CV a 5750 giri/min. Motore progressivo e confortevole, capace di garantire una coppia formidabile (200 Nm-20,4 kgm a 1500 giri/min), grande potenza (74 kW-100 CV) e bassi consumi, il 1.9 JTD si rivela perfetto per chi viaggia molto e cerca comfort e risparmio oltre a prestazioni paragonabili a quelle dei motori a benzina.

Oltre alla versione Malibù, Fiat Doblò offre due livelli di allestimento: SX ed ELX. Mentre la gamma dei motori, oltre al 1.9 JTD e al 1.6 16v, propone il 1.2 Fire da 47,5 kW (65 CV) e il 1.9 diesel da 46 kW (63 CV).


Bookmark and Share

© 2011 FIAT S.p.A • P. IVA 00469580013 • Note LegaliCredits